Anche la Boldrini cambia idea sull’esodo dei migranti! Ecco cos’ha detto

Dopo l’aiutiamoli a “casa loro” di Matteo Renzi, anche la Boldrini cambia atteggiamento sul flusso migratorio. Il tweet che sta facendo molto discutere.

Dopo Matteo Renzi che ha auspicato che i migranti siano aiutati “a casa loro“, ora anche la presidente della Camera, Laura Boldrini, sembra che stia cambiando atteggiamento di fronte al vero e proprio esodo in corso.

Laura Boldrini

Su Twitter, infatti, la Boldrini ha scritto: “Dobbiamo affrontare questione africana con un piano di investimenti se non vogliamo essere destabilizzati dal fenomeno migratorio“.

Parole che, ridotte all’osso, non si discostano da quelle pronunciate dal leader del Partito Democratico.

Perché, parlare di “piano di investimenti” non significa altro che aiutare gli africani dove vivono.

Tra gli stupiti del tweet della Boldrini c’è Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia che, su Facebook, ha scritto: “Chi sarà il prossimo esponente del Governo o della sinistra ad aprire gli occhi?“, lanciando un sondaggio tra Paolo Gentiloni, Cécile Kyenge e Angelino Alfano.

Per correttezza, comunque, la Boldrini ha espresso il proprio disappunto per una delle proposte del governo Gentiloni per arginare il fenomeno migratorio, in caso di mancato aiuto da UE: “Chiudere i nostri porti? Idea non brillante, abbiamo bisogno di essere credibili per ottenere collaborazione degli altri“.

E, poi, “Delegittimare ONG vuol dire avere come strategia lasciar morire le persone in mare. Ma non salvare vite è omissione di soccorso“.

Ma il cambio di pensiero della Boldrini è evidente: forse, perché la situazione è diventata così pesante che si corre il rischio di un naufragio politico?

Loading...