Lei è priva di sensi in ospedale, pakistano la palpeggia. Arrestato

Davvero orrendo quando capitato a Bologna a una ragazza di 23 anni che ha bevuto un po’ troppo. Arrestato un pakistano senza dimora.

Davvero orrendo quando capitato a Bologna a una ragazza di 23 anni che ha bevuto un po’ troppo.

Nella notte tra venerdì e sabato, la 23enne è giunta all’ospedale Sant’Orsola, dove – come ha scritto Il Resto del Carlino – “dopo l’accettazione, la ragazza italiana era sistemata su un lettino nella stanza dietro al triage, in attesa di essere presa in carico“.

Nello stesso posto, però, c’era un 50enne pakistano, senza fissa dimora, che intorno alle 23 era stato accompagnato in ospedale da un signora che l’aveva visto dormire in strada.

La 23enne e lo straniero erano divisi solo da una tendina.

A un tratto il pakistano si è alzato dal letto, si è diretto verso la ragazza e, approfittando che era priva di coscienza per il tanto alcol ingerito, ha cominciato a palpeggiarla sulle parti intime.

L’uomo, però, non aveva fatto i conti con il sistema di videosorveglianza: un infermiere si è accorto di quanto stava accadendo, è entrato nella stanza e ha chiamato la Polizia, dopo aver bloccato lo straniero.

Il pakistano ora è denunciato a piede libero per violenza sessuale.

La ragazza, una volta che si è ripresa, ha deciso di denunciare l’immigrato, dopo che le è stato raccontato quanto subito. Lei, infatti, non ricorda nulla.

Loading...