Bulli gli mettono il formaggio nel panino. Muore 13enne allergico

Un ragazzo di 13 anni, Karanbir Cheema, è deceduto a Londra dopo aver ingerito del formaggio a cui era allergico

Un ragazzo di 13 anni, Karan Cheema, è morto in una scuola di Londra, dopo aver mangiato del formaggio.

Il ragazzo, infatti, era allergico al grano, al glutine, a tutti i prodotti lattiero-caseari, alle uova e alla frutta con guscio.

Inutile, purtroppo, la corsa in ospedale.

La madre del 13enne, Rina, ha raccontato ai giornalisti che, nonostante le allergie, il figlio aveva condotto una vita normale.

Alla base del decesso del ragazzo, a quanto si apprende da Metro.co.uk, ci potrebbe essere stato un atto di bullismo.

Una donna, infatti, ha raccontato di avere saputo che un bambino avrebbe sparso del formaggio sulla camicia di Karan.

Ho sentito da uno studente – ha detto la donna – che un ragazzo avrebbe messo del formaggio sulla sua camicia. Quel bullo è abbastanza vecchio da sapere che stava sbagliando“.

Un altro genitore, però, ha affermato che i ragazzi stavano semplicemente giocando prima della tragedia.

Una mamma, infatti, ha detto: “Stavano giocando. Non si tratta di bullismo, sono soltanto ragazzi di 13 anni che stavano giocando”. E ancora: “I miei figli hanno raccontato che un pezzo di panino con formaggio è stato lanciato e lo ha colpito“.

Una dirigente della scuola, Alice Hudson, ricordando le numerose allergie del 13enne, ha ricordato che avevano con sé il farmaco e si è cercato di darglielo prima dell’arrivo dell’ambulanza.

Il farmaco era conservato nell’ufficio della scuola ma non ha avuto purtroppo successo.

Loading...