Choc a Ferrara: partorisce e nasconde il corpo del neonato nel freezer

Una 40enne partorisce in casa e nasconde il corpo del neonato in un freezer, dov’è stato trovato morto.

Choc in provincia di Ferrara, precisamente a Migliarino.

Una 40enne partorisce in casa e nasconde il corpo del neonato in un freezer, dov’è stato trovato morto. Dopodiché va in ospedale, raccontando di essere caduta.

Ora la donna è in gravi condizioni ma non è in pericolo di vita.

Il fatto è avvenuto martedì scorso, quando la donna si è presentata all’ospedale di Ferrara con una forte emorragia, dicendo ai medici di essere caduta quattro giorni prima.

Chi l’ha visitata, però, ha capito subito che la 40enne aveva avuto un aborto o un parto prematuro e ha avvertito la Polizia.

Gli agenti, per due giorni, hanno cercato il corpo del neonato ma è stata la stessa donna, ieri, a dire di averlo nascosto nel freezer: era un feto di sei mesi che si trovava all’interno di una busta.

Per arrivare all’elettrodomestico, i poliziotti hanno dovuto spostare dei mobili e dei vestiti che servivano per nasconderne la presenza.

Da ciò che si apprende, gli inquirenti hanno interrogato il marito della donna che avrebbe riferito di non sapere che la moglie fosse incinta.

La coppia ha sei figli e, a quanto si legge sul Corriere di Bologna, in casa c’era una situazione di degrado (anche se non risulterebbe nessuna segnalazione ai servizi sociali).

Si dovrà appurare, infine, se il feto sia nato vivo o meno.

Loading...