Elimina l’energia negativa da casa con il sale

Bastano pochi passi per eliminare le energie negative che portiamo dall’esterno.

Casa dolce casa. Sì, ma non sempre è così. Capita a tutti che qualche volta il focolare domestico non ci sembri proprio il posto ideale dove ritemprarsi dopo una lunga ed estenuante giornata.

A tutti è capitato almeno una volta di essere stranamente insofferente nella propria abitazione. Le cause possono essere diverse.

La stanchezza, il nervosismo per una giornata andata storta, la semplice voglia di una vacanza lontano da tutti e da tutto… Ma a volte si potrebbe trattare di cause oggetti, indipendenti da noi.
Stiamo parlando delle cosiddette “energie negative” che si accumulano in casa. Che ci crediate o no, le nostre abitazioni sono ricettacoli di forze, una sorta di spugna che assorbe tutte le emozioni che portiamo dall’esterno. Nel bene e nel male.

Per ritornare a stare bene, quindi, basta scacciare queste energie. Come? Con un facile rituale naturale.
Servono pochi ingredienti: un bicchiere, aceto di vino bianco, sale e acqua. Bisogna mescolare tutti gli ingredienti in un bicchiere da porre nel luogo in cui si trascorre la maggior parte della giornata (si possono riempire anche più bicchieri da mettere in più stanze). Se dopo ventiquattro ore il sale ha raggiunto la superficie dell’acqua, allora le energie negative sono ancora in casa. Quindi bisognerà svuotare e lavare il bicchiere e ripetere il rito fino a quando il sale smetterà di salire.

Provare per credere!

Loading...