Roma, entra in chiesa e distrugge la statua di Santa Rita: “Sono Gesù”

L’uomo, affetto da disturbi psichici, è stato arrestato dai carabinieri. Adesso si trova ai domiciliari.

Al grido “sono Gesù” un 49enne romano, disoccupato, ha creato scompiglio nella chiesa di di Santa Maria del Popolo, a Roma.

È accaduto ieri mattina, venerdì 10 novembre, intorno alle 10.

L’uomo ha distrutto una statua di Santa Rita, due candelieri e alcuni banchi in legno della chiesa.

Tra i parrocchiani è scattato il panico, c’è stato un fuggi fuggi generale e qualcuno di loro, ha chiamato la centrale operativa del 112 per segnalare quanto stava accadendo.

Il 49enne, disoccupato con problemi psichici, è stato bloccato dai carabinieri di piazza Venezia e arrestato con l’accusa di “danneggiamento aggravato”.

Poco dopo avere danneggiato l’arredo religioso, aveva tentato di fare perdere le proprie tracce fuggendo a piedi.

È agli arresti domiciliari. Nessuno, soltanto per un caso fortuito è rimasto ferito: la chiesa a quell’ora era gremita di fedeli, si stava svolgendo una funzione religiosa.

Loading...