Tumore al seno: possibile legame con tinture e liscianti per capelli

A rivelarlo è uno studio americano frutto di test condotti su un campione di 4.000 donne.

Tempi duri per i prodotti per capelli. Tinture e company sembrerebbero essere in relazione con il cancro al seno. A sostenerlo è uno studio americano pubblicato recentemente sulla prestigiosa rivista scientifica “Carcinogenesis”.

Niente allarmismi, però. Lo studio, infatti, è ancora ad una fase embrionale e parla di un nesso tra alcuni ingredienti dei prodotti per la bellezza delle chiome e la tendenza a sviluppare la malattia.

Sul banco degli imputati ci sono le ammine aromatiche e gli estrogeni contenuti nei cosmetici per capelli e che, se assorbiti dall’organismo, lo renderebbero facile preda del cancro. Infatti le prime danneggerebbero il DNA, i secondi interferirebbero con la normale produzione ormonale.

A stabilirlo sono stati dei test condotti su un campione di 4.000 donne bianche e afroamericane. Tre le afroamericane l’uso di tinture avrebbe fatto aumentare di oltre il 50% il rischio di carcinoma mammario, mentre tra le bianche il rischio supererebbe addirittura il 74% nel caso di abbinamento tintura-lisciante per capelli.

Tuttavia va chiarito che questi risultati sono parziali e quindi provvisori dal momento che non tutti gli ingredienti sono passati sotto la lente d’ingrandimento.

Il consiglio sempre valido, dunque, resta quello di controllare sempre l’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) delle sostanze contenute nei prodotti cosmetici che vengono acquistati.

Loading...