Vasco Rossi, tutti contro Paolo Bonolis. Ecco però chi è il vero colpevole

Tutti contro Paolo Bonolis, reo di avere ‘disturbato’ su Raiuno il concerto di Vasco Rossi a Modena. Ma la verità è un’altra.

Tutti contro Paolo Bonolis, reo di avere ‘disturbato’ su Raiuno il concerto di Vasco Rossi a Modena.

In realtà, il conduttore romano ha svolto il compito affidato dalla Rai.

I ‘patti’, infatti, erano che sul primo canale dell’azienda pubblicata televisiva andasse in onda non il concerto integrale ma il suo ‘racconto’ con la possibilità, quindi, di ascoltare solo alcune canzoni.

Bonolis, quindi, non solo ha commentato il concerto ma ha anche intervistato il cantautore che ieri ha festeggiato i 40 anni di carriera con oltre 200mila fan dal vivo e con quelli che hanno assistito allo spettacolo in uno dei 140 cinema italiani che hanno deciso di trasmetterlo.

Paolo Bonolis e Vasco Rossi

Paolo Bonolis e Vasco Rossi

Insomma, dietro a quanto avvenuto ieri sera, c’è una questione di diritti televisivi concessi solo in maniera parziale alla Rai.

I fan di Vasco Rossi che non hanno potuto assistere al concerto a Modena o al cinema hanno, poi, palesato tutta la loro frustrazione sui social media, prendendosela soprattutto con Bonolis.

In realtà, forse, l’unica responsabile è la Rai che non ha informato bene sulla reale consistenza dello show televisivo.

Bonolis, invece, ha fatto il suo lavoro. E, piaccia o non piaccia, lo ha fatto bene.

Per il conduttore anche tanti messaggi di solidarietà per gli attacchi subiti.

Loading...