14enne scappa con il fidanzato, il padre la decapita

È successo in India. La vittima è Romina Ashrafi.

Romina Ashrafi

In Iran è accaduto un terribile delitto. Un uomo è stato arrestato dalla polizia dopo avere confessato l’uccisione della propria figlia di 14 anni, decapitata nel sonno con una falce.

La ragazza, Romina Ashrafi, era fuggita qualche giorno fa con un 35enne dalla sua abitazione di Gilan perché il padre non voleva che i due si sposassero. La ragazza poi è stata trovata della polizia e riportata a casa, nonostante avesse dichiarato di temere per la sua vita.

L’uomo, dopo l’uccisione della figlia, è uscito di casa con la falce in mano e ha confessato l’omicidio ‘d’onore’, per cui è stato arrestato.

Per molti questo omicidio è il simbolo della fallimento della legislazione in vigore in Iran per proteggere le donne dalle violenze in famiglia.

Shahindokht Molaverdi, ex vice presidente per le donne e gli affari di famiglia, segretaria della Società iraniana per la protezione dei diritti delle donne, ha affermato: «Romina non è né la prima né l’ultima vittime dei crimini d’onore. Tali crimini continueranno fin quando la legge e le culture dominanti nelle comunità locali e globali non saranno abbastanza dissuasive».

In Iran il codice penale prevede pene ridotte per fratelli e altri membri della famiglia colpevoli di omicidio o di minacce fisiche a bambine in atti di violenza domestica o crimini d’onore. Se giudicato colpevole dell’uccisione della propria figlia, un padre incorre in una pena tra i 3 e i 10 anni di carcere rispetto alla pena di morte prevista nei casi di omicidi.

LEGGI ANCHE: Lady Diana, un medico: “La sua agonia è durata molto tempo”

Il presidente dell’Iran Hassan Rouhani

Il presidente iraniano, Hassan Rohani, ha invitato il governo ad accelerare l’approvazione di un disegno di legge che inasprisce la pena per i cosiddetti ‘delitti d’onore’ dopo la vicenda della 14enne Romina Ashrafi.

Rohani, riporta l’agenzia di stampa Irna ha espresso rammarico per la vicenda nel corso di una riunione del Consiglio dei Ministri e ha dato ordine di «accelerare» la gestione dei disegni di legge in materia.

LEGGI ANCHE: “Non riesco a respirare”, uomo muore mentre un poliziotto lo trattiene a terra (VIDEO).