15enne uccisa a coltellate da una coetanea in diretta sui social (VIDEO)

Il dramma è avvenuto in Louisiana, negli Stati Uniti d’America.

  • 15enne pugnalata a morte in un negozio di alimentare negli USA.
  • L’omicidio è avvenuto in diretta sui social media.
  • Arrestate 4 ragazze minorenni, più piccole della vittima.

Un’adolescente di 15 anni è stata pugnalata a morte in un negozio di alimentari della Louisiana, negli Stati Uniti d’America, sabato sorso, 23 gennaio, intorno alle 19.30, durante una lite che ha coinvolto altre quattro minorenni, di età compresa dai 12 ai 15 anni.

Il dramma è avvenuto in un Walmart sulla Highway 14, a Lake Charles. Stando a quanto ricostruito, le ragazze avrebbero rubato dei coltelli dal negozio, poi usati per accoltellare la 15enne che, portata in ospedale, è morta per le ferite.

Le quattro ragazze – 2 di 13 anni, una di 12 e una di 14 – sono state arrestate e condotte al Centro di detenzione minorile. Una di esse è stata accusata di omicidio di secondo grado.

Lo sceriffo Tony Mancuso, durante una conferenza stampa, ha ricordato che si è trattato del terzo caso di omicidio che coinvolge minorenni negli ultimi sei mesi, definendo l’aumento della criminalità tra i minori una «questione genitoriale» più che di polizia.

L’intera aggressione è stata condivisa sui social media, in diretta su Facebook, e «non sembra esserci stato rimosso», ha commentato lo sceriffo che ha promesso una maggiore sorveglianza sul rispetto del coprifuoco, in vigore dalle 23 in settimana e mezzanotte il weekend ma «la gente deve sapere dove sono i propri figli, cosa fanno».

VIDEO:

LEGGI ANCHE: Commerciante chiude ladro all’interno di un negozio.