17enne muore travolto da un treno, voleva condividere un video su TikTok

Il dramma è avvenuto in Pakistan.

  • Altro dramma legato al popolare social media TikTok.
  • Un 17enne è morto mentre stava girando un video sui binari.
  • In Pakistan TikTok può bloccare gli account che condividono contenuti “osceni e immorali”.

Dopo la tragica scomparsa di una bimba di 10 anni di Palermo, si segnala un’altra vittima legata a TikTok, stavolta in Pakistan.

Un ragazzo di 17 anni, di nome Hamza, stava registrando un video da poi condividere sul social media sui binari di una ferrovia quando è stato travolto da un treno. L’incidente è avvenuto ieri, venerdì 22 gennaio.

Secondo la polizia, la vittima ha subito una ferita alla testa da cui non ha potuto riprendersi e non ce l’ha fatta.

Il suo amico ha raccontato alla polizia che Hamza aveva creato un account TikTok l’anno scorso e adorava caricare video. È stato immediatamente ricoverato in ospedale dopo l’incidente. Il corpo è stato restituito ai familiari dopo un esame post mortem. La vittima sarà sepolta a Rawalakot.

Il 9 ottobre scorso il Pakistan ha bloccò TikTok per i suoi contenuti «osceni e immorali». Il divieto, però, è stato revocato 10 giorni dopo. Inoltre, il Pakistan ha avuto dalla direzione di TikTok la rassicurazione che saranno bloccati tutti gli account ripetutamente coinvolti nella diffusione di oscenità e immoralità e modererà i contenuti in conformità con le leggi locali.

In Pakistan non è la prima volta che si contano morti per i video sui social: il mese scorso una ragazza di 18 anni si è uccisa accidentalmente nella provincia meridionale di Sindh, mentre nella primavera dell’anno scorso un ventenne è morto anch’egli dopo essere stato investito da un treno a Karachi.

LEGGI ANCHE: Commento sgradito su TikTok, 39enne pestata a Catania.