17enne prosperosa viene cacciata dalla classe per il suo abbigliamento

Si chiama “dress-code”, letteralmente “codice di abbigliamento”. In America viene adottato da tantissime scuole che dettano regole in materia di outfit per evitare che l’ambiente scolastico venga “disturbato” dal modo di vestire di qualche studente o professore.

Il dress-code viene applicato anche alla Joplin High School della contea di Jasper in Missouri. Lo sa bene la 17enne Kelsey Anderson che è stata mandata dal Preside proprio a causa del suo abbigliamento.

E’ accaduto venerdì scorso. Un insegnante (non si sa se uomo o donna) ha redarguito la giovane davanti a tutta la classe dicendo che il suo modo di vestire non era consono all’ambiente scolastico: le ragazze “troppo prosperose” come Kelsey non possono vestirsi in quel modo.

Ma cosa indossava la 17enne di tanto audace? Come mostra una foto pubblicata dalla mamma di Kelsey su Facebook, la ragazza quella mattina era andata a scuola con una camicetta con maniche lunghe e nessuno scollo provocante. Probabilmente il docente temeva che i laccetti sul seno potessero slacciarsi e far intravedere il seno prosperoso.

La storia non è finita qui. Kelsey, dopo la mortificazione pubblica in classe, ha deciso di non ritornare a scuola e la madre ha intrapreso le vie legali contro la scuola e il docente che, con quell’atteggiamento, avrebbe bullizzato la figlia.