19enne avvelena la madre e il suo compagno, l’uomo è morto

Il dramma è avvenuto a Casalecchio di Reno, nel Bolognese.

Un 19enne ha avvelenato la madre di 56 anni, ora ricoverata in gravi condizioni, e il compagno della donna, sempre 56enne, che è morto, e poi ha avvertito i Carabinieri.

Con queste accuse, un ragazzo italiano è stato fermato stanotte. I fatti sono avvenuti a Ceretolo di Casalecchio di Reno, nel Bolognese. Sono intervenuti i Carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Borgo Panigale.

Il giovane è stato sentito dal pm di turno. Sono ancora in corso le indagini per ricostruire dinamica e movente dell’avvelenamento, mentre la madre dell’accusato è ricoverata in gravi condizioni.

Il 19enne Alessandro Asoli è in stato di fermo: ha somministrato a entrambi il veleno che sarebbe stato mescolato alla cena, che lui stesso aveva preparato. Il delitto è avvenuto nella serata di ieri, nell’appartamento dove il ragazzo viveva insieme alla mamma e al nuovo compagno, dopo la separazione dal padre del ragazzo. A quanto risulta, il 19enne non avrebbe reso una vera confessione e sarebbe apparso in stato confusionale ai militari, che lo hanno rintracciato a casa dei nonni paterni, a Borgo Panigale.

A dare l’allarme sono stati alcuni vicini di casa, che hanno sentito grida e trambusto provenire dall’appartamento.

LEGGI ANCHE: Fabrizio Corona non è più in carcere.