Cronaca Social

20enne sale sul tetto di un treno per una brava: è morto folgorato

È accaduto alla stazione di Nettuno (Roma).

Un giovane di 20 anni, Cercel Florin, è morto la notte scorsa – sabato 22 giugno – a Nettuno, comune di 50mila abitanta della città metropolitana di Roma Capitale, intorno all’una.

Il 20enne romeno, chiamato Flo dagli amici, è rimasto folgorato dai cavi dell’alta tensione dopo essersi arrampicato sul tetto di un vagone in sosta alla stazione ferroviaria, al binario 1.

La vittima si trovava insieme ad alcuni amici – in totale erano 5, tra cui un minorenne e una ragazza – quando, per una bravata, è salito su una carrozza ma ha toccato i cavi aerei.

Il personale del 118, intervenuto sul posto, non ha potuto fare altro che constatare il decesso del giovane, sotto gli occhi del fratello 16enne.

Stando a quanto si è appreso dal Messaggero, Cercel Florin ha toccato i fili della linea elettrica che alimenta la rete tra i vagoni 3 e 4 ed è rimasto folgorato in poco tempo.

L’allarme è stato lanciato dagli amici che erano con la vittima.

Indagano i Carabinieri a cui gli amici hanno del 20enne hanno detto: “Avevamo bevuto un po’, era solo un gioco ed è finita in tragedia“.

Leggi anche: 25enne insegue in moto un ladro di scarpe, cade e muore.