22enne stermina la sua famiglia, 5 morti, di cui 3 bambini

È successo in Francia. Il killer è stato ucciso

In Francia un ragazzo di 22 anni, che si era asserragliato in una casa di Douvres, nel dipartimento dell’Ain, è stato ucciso dalle forze speciali (GIGN) dopo avere ucciso cinque persone.

Il sindaco di questo piccolo comune francese in prossimità di Ambérieu-en-Bugey, Christian Limousin, aveva precedentemente riferito alla France Presse che prima di essere ucciso dai gendarmi, l’individuo aveva assassinato cinque membri di una stessa famiglia, di cui tre bambini.

Il ventenne, precisano i media francesi, è stato ucciso dalle teste di cuoio del GIGN dopo aver assassinato i cinque membri della sua famiglia ricomposta.

Il killer era asserragliato all’interno della casa di Douvres da ieri sera, armato di un fucile e di un katana, una sciabola giapponese.

“Invano, i negoziatori hanno cercato di entrare in contatto con lui per tutta la notte. L’assalto è stato lanciato in mattinata”, precisano fonti vicine all’inchiesta citate dalla France Presse. I cinque uccisi erano tutti membri di una famiglia ricomposta di cui il killer faceva parte. Sono state ritrovate morte all’interno della casa.

La procura di Bourg-en-Bresse non ha fornito al momento ulteriori dettagli. Secondo il sindaco del piccolo comune situato un centinaio di chilometri ad ovest di Ginevra, la famiglia risiedeva sul posto dal luglio 2020. Un conoscente della famiglia ha detto che l’autore della sparatoria aveva 22 anni e lavorava presso un catena di fast food.

LEGGI ANCHE: Esplode il gommone durante il rifornimento, ci sono feriti