A 23 anni sposa la prozia di 91. Dopo la morte di lei, pretende la pensione

Mauricio Ossola e Yolanda Torres si sono sposati in Argentina, precisamente a Salta.

E, fin qui, nulla di eccezionale.

Lui, però, ha 23 anni e lei 91. E qui la cosa comincia ad essere particolare, non è vero?

Ma aggiungiamo un altro particolare: Mauricio è un giovane avvocato e Yolanda Torres è una sua parente, una prozia, ovvero zia di uno dei genitori.

Ebbene, dopo la morte di quest’ultima, lui fa richiesta per ricevere la pensione ma le autorità, dopo avere indagato, hanno deciso di sospendere la pratica, almeno per il momento.

La coppia si è sposata, stando a quanto riferito dall’uomo, un anno e due mesi prima del decesso della moglie.

I vicini di casa, però, non sapevano nulla del matrimonio. Elemento che ha fatto insospettire gli investigatori. Ma Mauricio ha detto che ciò è accaduto perché hanno preteso una celebrazione discreta.

Come si legge su Today.it e sul Mirror, i due si erano innamorati dopo che il giovane si è trasferito a vivere con la prozia, dopo la seperazione dei genitori.

Maurizio ha raccontato che l’amore tra lui e Yolanda era “genuino” e, anche se 90enne, la donna era completamente lucida.

Ora il 23enne argentino vuole che gli sia riconosciuta la pensione della prozia e si rivolgerà perfino alla Corte Suprema qualora non dovesse ottenere quanto dice che gli spetta in un altro modo.