29enne si finge invalido per farsi cambiare il pannolone dalle badanti

L’incredibile vicenda è avvenuta negli Stati Uniti d’America.

Non ci sono limiti alla perversione umana e ne è prova quanto successo negli Stati Uniti d’America.

La polizia di stato della Louisiana ha affermato che è alla ricerca delle vittime di un 29enne, Rutledge ‘Rory’ Deas, accusato di essersi finto invalido per farsi cambiare il pannolone dalle badenti.

L’uomo è stato arrestato mercoledì scorso – 27 novembre – accusato di frode ma anche del possesso di una sostanza pericolosa.

Le forze dell’ordine hanno riferito che Deas mentiva sui social media. L’imputato ha cercato di ottenere assistenza sanitaria a domicilio spacciandosi per Cory, un 18enne portatore di handicap mentale e fisico. In questo modo, permetteva alle badanti di cambiargli il pannolone così da eccitarsi sessualmente, fingendo di essere incontinente.

LEGGI ANCHE: Si finge innamorato e spilla 150mila euro a una donna nel giro di un mese.

Naturalmene, il 29enne ha anche usufruito di sgravi e agevolazioni fiscali non spettanti, essendo in buona salute.

Secondo gli investigatori, la vittima ha lavorato per Deas per almeno 10 volte. Un giorno, però, questa persona si è insospettita, scoprendo la verità, ovvero Cory non esisteva.

Gli inquirenti ora pensano che ci potrebbero essere altre vittime: Deas si trova in carcere da ieri, domenica 1 dicembre, e non è stata ancora fissata la data dell’udienza e non è chiaro se abbia un avvocato per prendere le sue difese.

LEGGI ANCHE: Malta, siracusana si gioca al casinò i 10mila euro di un amico: bannata.