40 migranti in fuga dopo essere stati scaricati da un tir

È successo in autostrada, dopo il casello di Portogruaro (Venezia).

40 migranti sono stati scaricati da un camion appena uscito dall’autostrada, dopo il casello di Portogruaro, comune di 25mila abitanti della provincia di Venezia.

Soltanto cinque e sono stati fermati e portato in commissariato per l’identificazione. Gli altri, invece, si sono dileguati prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. Stando a quanto si ritiene, i migranti hanno raggiunto l’Italia secondo la rotta balcanica.

Occorre rintracciare il gruppo anche per potere sottoporre ai migranti ai controlli anti Covid-19. La scorsa settimana, come riportato da Ilgazzettino.it, altri immigrati erano stati trovati in centro a Portogruaro.

Intanto, in Sicilia, mentre la nave-quarantena ‘Aurelia’ non riesce ad attraccare a causa del vento, i barchini – carichi di migranti – continuano ad arrivare a Lampedusa.

Un’imbarcazione con poco meno di 30 profughi è stata avvistata e agganciata, nelle acque antistanti all’isola, dalla motovedetta della Guardia di Finanza. Anche questo gruppo è stato portato all’hotspot dove ci sono già 1.090 persone. Dalla mezzanotte sono arrivati finora sei natanti con circa 240 extracomunitari.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, altri migranti positivi in Sicilia e in Puglia.