45enne muore dopo essere punto dai calabroni

Dramma a Claut, in provincia di Pordenone

Un uomo di 45 anni, di Claut (Pordenone), è morto per lo shock anafilattico causato dalla puntura di alcuni calabroni.

Il dramma è avvenuto in un giardino di San Martino di Campagna (Aviano). L’uomo è stato subito soccorso da un amico che si trovava con lui e che ha capito la gravità della situazione.

L’uomo è stato trasferito d’urgenza, in ambulanza, in ospedale a Pordenone, dove però è spirato poche ore dopo il ricovero. Indagini sono state avviata dai Carabinieri di Sacile: da quanto si è appreso, la vittima in passato non aveva mai sofferto di allergie specifiche.

Com riportato su Fanpage.it, la sfortunata vittima si chiamava Jimmy Davide e, stando a una prima ricostruzione, stava effettuando dei lavori all’esterno dell’abitazione di un amico: potrebbe aver toccato un legno all’interno dei quale i calabroni avevano fatto un nido. Almeno una decina le punture.

Il sindaco Gionata Sturam ha dichiarato: “Siamo ancora increduli: quando mi hanno avvisato della sua scomparsa sono rimasto senza parole, perché Jimmy era un’icona della nostra comunità”.