81enne festeggia il compleanno al ristorante e muore di Covid-19

Il dramma è avvenuto in Sardegna, contagiate anche altre 43 persone.

Carlo Monni

Carlo Monni, imprenditore sardo di 81 anni, è morto di Covid-19 due settimane dopo avere contratto l’infezione.

L’uomo aveva deciso di festeggiare il suo compleanno in compagnia di parenti e amici in un ristorante di Capoterra, approfittando dell’ultimo giorno di zona bianca in Sardegna (oggi, però, l’isola è in zona rossa).

Come riportato su Fanpage.it, Monni è morto all’ospedale Santissima Trinità di Cagliari, dov’era ricoverato e, secondo quanto riferito dalla stampa locale, si sarebbe ammalato proprio in occasione della sua festa al ristorante, che si è tenuta il 20 marzo scorso.

Carlo Monni, tra l’altro, aveva ricevuto anche la prima dose del vaccino. Alcuni giorno dopo la festa al ristorante, l’uomo ha cominciato ad accusare i primi sintomi della malattia e poi tutti gli altri: febbre, difficoltà respiratorie e una grave polmonite che l’ha costretto al ricovero. Le condizioni cliniche dell’imprenditore sono peggiorate fino alla morte.

Ricostruiti i tracciamenti, l’ATS ha poi rivelato che, in totale, ci sono stati 43 contagi in quel ristorante, alcune delle quali ricoverate e finite in rianimazione (ma senza perdere la vita).

LEGGI ANCHE: Donna muore neanche 3 ore dopo il vaccino di Pfizer.