A 102 anni guarisce dal coronavirus: “Simbolo di speranza per tutti noi”

Ne ha dato notizia Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria.

«Italica Grondona, 102 anni, per tutti nonna Lina. Guarita dal coronavirus e dimessa dall’Ospedale San Martino di Genova dov’era stata ricoverata nei giorni scorsi».

Ne ha dato notizia su Facebook Giovannni Toti, presidente della Regione Liguria, che ha aggiunto: «Ho voluto sentirla personalmente al telefono perché è già diventata un simbolo di speranza per tutti noi. E anche un esempio di come tutti vengono curati, a prescindere dall’età. Non ci sono distinzioni. Mi ha ringraziato dicendomi che è stata curata bene e le sue parole sono sicuramente la cosa migliore della giornata che mi hanno dato una forza incredibile. La vita di ognuno di noi è preziosa, compresa quella dei nostri nonni per cui stiamo combattendo ogni giorno, non senza difficoltà! La sua storia ha fatto il giro del mondo: la chiamano la Highlander. Per noi è semplicemente una grande ligure: forte, tenace, resistente… e non a caso spegne le candeline sulla torta Panarello! Forza Lina e grazie, non è un caso il tuo nome, Italica: sei una bella pagina della nostra storia!».

Anche la CNN ha dedicato un servizio a Italica: «Il suo soprannome è Highlander, l’immortale», ha detto all’emittente il medico Vera Sicbaldi che l’ha curata. Era stata ricoverata a metà marzo con sintomi lievi e si è ripresa da sola, senza terapie. Il suo caso ha colpito anche i medici che lo stanno studiando.

«È la prima paziente che potrebbe aver superato la Spagnola visto che è nata nel 1917‘, ha spiegato Sicbaldi. La signora Grondona ha lasciato l’ospedale lo scorso 26 marzo e ora è in convalescenza nella casa di riposo dove vive.

«Non conosco il suo segreto ma è una donna libera e indipendente», ha raccontato il nipote, Renato Villa Grondona.

Italica si è separata dal marito in giovane età, ha perso il suo unico figlio morto negli Stati Uniti. «Ha sofferto molto ma ama la vita – ha raccontato il nipote – le piace ballare e la musica, ama Freddy Mercury e Valentino Rossi. Davanti a lei il virus si è arreso».

LEGGI ANCHE: Coronavirus, è morto un altro carabiniere, aveva 56 anni.