Pavia. Piove schiuma dal cielo. Cittadini allarmati. Ecco di cosa si tratta

Foto Bltizquotidiano.it

Schiuma dal cielo. Un evento tanto straordinario quanto allarmante che, sabato mattina, ha messo in subbuglio l’intero Comune di Sannazzaro, in provincia di Pavia.

Per un’ora e mezza circa, frammenti di schiuma sono caduti volteggiando nell’aria, depositandosi a macchia di leopardo in diverse zone della città, a pochi chilometri dall’Oltrepo.

Un fenomeno ben diverso da quello invernale della ‘neve a cielo sereno’ che è frutto del freddo dell’aria che condensa il vapore acqueo emesso dalla raffineria.

Due giorni fa, poco dopo le 9,30, i primi fiocchi, anche più grandi del palmo di una mano, sono caduti a terra: schiuma bianca come quella prodotta dai bagnoschiuma, quasi fluorescente, di un odore vagamente acre. Da subito l’allarme e le prime telefonate in municipio dal rione residenziale Contò, da viale Loreto, ma anche dal centro.

Una schiuma sospetta che in poco tempo ha imbiancato auto, tetti, strade. Di tutto e di più. I tecnici comunale hanno immediatamente prelevato i campioni che sono stati consegnati all’Arpa: si attendono gli esiti delle analisi.

Ecco il comunicato stampa del Comune:

“Verso le ore 10.30 di stamattina alcuni cittadini hanno avvertito il Comune che nell’aria era presente della schiuma che stava cadendo in diverse aree del territorio comunale. Il personale della Polizia Locale e dell’Ufficio Tecnico è intervenuto presso i luoghi segnalati per effettuare fotografie, riprese e campionamenti. I consulenti del Comune sono stati allertati e hanno dato le prime direttive su come procedere con i campionamenti. Su richiesta del Comune è intervenuta ARPA con consulenze telefoniche in attesa dell’arrivo in mattinata dei propri tecnici inviati sul posto. Anche la Raffineria è stata avvertita di quanto stava accadendo. Al momento il fenomeno non è più presente. Verranno analizzati i campioni prelevati e verificate le cause di questo fenomeno”.