Achille Lauro: cosa fa suo padre?

Achille Lauro ha sorpreso tutti con i suoi travestimenti a Sanremo 2020 ma sapete chi è il padre? Ecco alcune curiosità sulla sua famiglia.

Achille-Lauro-padre

Protagonista indiscusso dell’ultimo Festival di Sanremo, Achille Lauro è figlio di un alto funzionario dello Stato. Nicola De Marinis, 62 anni, è infatti un Magistrato della Corte di Cassazione. Originario di Gravina di Puglia, l’uomo è vicepresidente della sezione lavoro della Cassazione.

Anche il nonno del cantante di Me Ne Frego era un funzionario dello Stato. Federico De Marinis, oggi scomparso, è stato infatti un prefetto. Matteo De Marinis, cugino 52enne di Lauro, è invece viceprefetto attualmente in servizio a Bari.

Nel corso delle giornate del Festival, la città di Gravina di Puglia è stata attraversata da forte fermento per la performance di Lauro a Sanremo, sbalorditiva fin dalla prima apparizione sul palco dell’Ariston (prima per questa edizione, in quanto il cantante aveva già partecipato nel 2019 con il brano Rolls Royce).

Interessante è far presente che Achille Lauro, di origini pugliesi, ha portato qualcosa di questa regioone anche nel look. Il suo hair style – così come quella di Boss Doms – è stato infatti curato da Michele Di Bisceglie, parrucchiere di Ruvo di Puglia che, da diversi anni ormai, si occupa dei capelli delle star di Sanremo (sotto le sue mani sono per esempio passate le teste di Michelle Hunziker e di Pierfrancesco Favino in occasione della 68esima edizione del Festival).

Achille-Lauro-padre

LEGGI ANCHE: Sanremo 2020: perché Achille Lauro si è vestito da David Bowie?

Un’infanzia e un’adolescenza difficili

Achille Lauro, che visita spesso Gravina di Puglia, ha avuto un’infanzia difficile. Caratterizzati dal rapporto conflittuale con il padre, gli anni della crescita del cantante sono stati raccontati da lui stesso nel libro autobiografico Sono Io Amleto.

Costretto dalle circostanze a diventare adulto a soli 14 anni, Lauro ha raccontato nel libro del rapporto molto stretto con il fratello Federico, di 5 anni più grande di lui. I due hanno vissuto assieme per diverso tempo e, proprio grazie a Federico, dj e producer per il collettivo rap Quarto Blocco, Lauro ha iniziato ad avvicinarsi al mondo della musica.