Addio a Maria Giuseppa Robucci: la donna più anziana d’Europa

La donna aveva 116 anni, risiedeva in Puglia, a Poggio Imperiale (Foggia).

È morta, all’età di 116 anni, Maria Giuseppa Robucci, la seconda donna più anziana al mondo.

La famiglia ne ha dato notizia su Facebook con queste parole: “La nostra supernonna ci ha lasciato“.

La donna, la più anziana d’Europa, è morta nella sua casa di Poggio Imperiale, comune della provincia di Foggia.

Come si apprende dal TgCom, in occasione del suo 112° compleanno, Maria Giuseppa era stata perfino nominata sindaco onorario del suo Paese.

La donna aveva 43 anni quando votò per il referendum Costituzionale del 1946 e da allora non ha mai mancato di fare il suo dovere di cittadina, votando anche durante le elezioni europee del maggio scorso.

La donna ha dato alla luce 5 figli e, in totale, ha avuto 9 nipoti e 16 pronipoti.

Maria Giuseppa, a chi le chiedeva il segreto della sua longevità, amava dire: “Tarranòve, pane e pemmedòre e arija bbòne”, ovvero “Poggio Imperiale, pane e pomodori e aria buona“.

La donna ha sempre avuto un’ottima salute almeno fino a 111 anni quando ha subito la frattura del femore e a 113 quando è stata sottoposta a un intervento al seno.

Infine, vive a Fukuoka, in Giappone, Kane Tanaka, la persona vivente più anziana al mondo, nata appena tre mesi prima della ‘supernonna’ che ci ha lasciati.

Leggi anche: 95enne va a votare per le Europee ma il sindaco: “Lei è morta nel 2017”.