Addio a Francesco, l’11enne disabile senza ascensore per andare a scuola

Non ce l’ha fatta Francesco (nome di fantasia), il bambino di 11 anni disabile di Albenga che, insieme ai genitori, ha lottato per avere un ascensore a scuola così da permettergli di andarci.

Una storia che aveva avuto una conclusione positiva nel gennaio 2016, quando la giunta del Comune ligure approvò il progetto di un ascensore esterno nella scuola elementare don Umberto Barbera.

Da Fanpage.it.

Come si apprende da IVG.it, la famiglia di Francesco si era trasferita a Roma nella primavera del 2017 per motivi di salute del bambino.

Francesco era affetto da un’alterazione genetica con ritardo dello sviluppo psicomotorio e muscolare, con un deficit di crescita di peso e di statura.

Francesco è stato ricoverato all’ospedale Bambin Gesù di Roma dopo un attacco cardiaco ed è morto due giorni dopo, il 31 dicembre scorso.

La madre, in lacrime, ha dichiarato: “Non dimenticheremo mai chi ci ha aiutato, quanti ci hanno sostenuto nella nostra battaglia e per dare una vita dignitosa a Francesco: era un bambino straordinario… Francesco è stato un vero eroe ed ha combattuto sempre con la forza della fede, con i suoi bellissimi occhi azzurri e un bel sorriso“.