Adrian, Teo Teocoli si sfoga: “Ho perso serate nei locali”

Celentano-Teocoli

Non c’è pace per Adrian, lo spettacolo di Adriano Celentano, che si è rivelato un vero e proprio flop per Mediaset.

Infatti, dopo che Michelle Hunziker ha rivelato il motivo per cui ha scelto di abbandonare il progetto televisivo del molleggiato - qui le parole della showgirl svizzera – è stata la volta anche di Teo Teocoli.

Il comico milanese, 74 anni, in un’intervista rilasciata a Repubblica, ha spiegato le ragioni per cui ha preferito allontanarsi dallo show: “Febbraio e marzo me li sono bruciati per colpa di Adrian. Ho perso serate nei locali, aspettando di registrare il più grande flop della tv che non ho mai fatto“.

A dicembre – ha rivelato Teocoli – ricevo una telefonata di Adriano: ‘Teo, uè, stavolta ce l’hai fatta. Sarai me… Mai più visto, né sentito“.

Tuttavia, alla moglie di Celentano, Claudia Mori, non andava giù che Teocoli interpretessare il marito: “Già, perché sa che sono più bravo di lui a fare Celentano! Io non lo imito, lo sostituisco. A quel punto ho detto proprio basta“, ha spiegato Teocoli.

Su Celentano, comunque, il comico lombardo ha detto: “Gli ho voluto tanto bene. L’ho tampinato da quando avevo 14 anni, con lui che mi diceva ‘non venir qui tutte le sere che mi viene lo sbattimento’. Siamo diventati amici-amici e tra noi mai state ragazze di mezzo, anche perché lui è serio, monogamico, io un po’ meno… Gli voglio bene ma sul lavoro è un disastro. Non comunicano. Non si spostano, non prendono aereo, treno, nemmeno l’ascensore, per le loro fobie“.