Aeroporto di Bologna, consigli di viaggio

Stai per partire per un viaggio in aereo dall’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna? Allora forse hai bisogno di qualche informazione che potrebbe esserti utile non solo per raggiungere lo scalo, ma anche per trascorrere il tempo in attesa della partenza del tuo volo. In effetti la struttura aeroportuale mette a disposizione un assortimento piuttosto ampio di servizi per il cliente, anche dal punto di vista della ristorazione: che si abbia voglia di uno snack, di una pizza o di un panino, si ha solo l’imbarazzo della scelta. Ma, ovviamente, non mancano le proposte anche per chi ha voglia di consumare un pasto con più calma in un ristorante vero e proprio, magari assaporando le specialità culinarie della tradizione italiana e regionale.

Il duty free dell’aeroporto di Bologna

Per quel che riguarda la shopping area, meritano di essere menzionate alcune delle firme più importanti della moda italiana, come Piquadro, con capi di abbigliamento e accessori di qualità. I punti vendita Ferrari e Ducati Store, invece, sono un riferimento molto apprezzato da tutti gli amanti delle due e delle quattro ruote.

Un aeroporto di rilevanza nazionale

Di certo lo scalo del capoluogo emiliano è uno degli aeroporti più importanti in tutta Italia, anche perché ogni anno qui transitano più o meno 6 milioni di viaggiatori: a livello di bacino d’utenza non sono molte le strutture del nostro Paese a poter vantare numeri più elevati. Certo, la geografia fornisce un aiuto non indifferente: grazie alla sua posizione particolare, l’aeroporto di Bologna può essere raggiunto con facilità sia da chi proviene dalle regioni del Nord sia da chi proviene dalle regioni del Sud, in treno o anche in auto. La A13, la A1 e la A14 sono le tre autostrade a cui fare riferimento per raggiungere lo scalo, ma per chi non vuole usare la macchina c’è sempre il servizio navetta Aerobus BLQ.

Le destinazioni collegate con Bologna

Da Bologna partono voli per tutta Europa e non solo: tra le tratte intercontinentali si ricordano quella per le Maldive, quella per il Messico, quella per Capo Verde, quella per la Tanzania e quella per il Kenya. Insomma, chi ha voglia di una vacanza a Cancun, a Zanzibar o a Mombasa sa che può partire da Bologna senza difficoltà. Ma l’elenco delle mete include anche Berlino, in Germania, e Istanbul, in Turchia, oltre alla russa San Pietroburgo e alla spagnola Madrid. E non vanno dimenticate Amsterdam, Parigi, Londra e Vienna. Per quel che concerne i voli nazionali, infine, Bologna è collegata con Lampedusa, con Palermo, con Napoli, con Cagliari, con Olbia, con Bari, con Roma e con Firenze. In tutto, sono 6 le destinazioni intercontinentali, 77 quelle internazionali e 13 quelle nazionali, per un totale di 96 tratte.

Come trovare il parcheggio migliore

Chi parte dall’aeroporto di Bologna e lo deve raggiungere in auto può sfruttare il servizio di Parkos per trovare e prenotare parcheggi low cost nei dintorni. Questo comparatore di parking garantisce i prezzi più bassi ma, al tempo stesso, alti standard di qualità e di sicurezza: tutti i parcheggi partner che vengono proposti, infatti, sono ispezionati con attenzione. La comodità di prenotare il parcheggio in anticipo consente di risparmiare un sacco di tempo, ma ciò che colpisce in positivo è la varietà dei servizi disponibili: per esempio le navette incluse nel prezzo e le misure di sicurezza offerte dai vari fornitori di parcheggio, che sono descritte nel dettaglio per fornire ai clienti informazioni complete.

Una volta scelto il parcheggio aeroporto Bologna, si può decidere se pagare direttamente online (ma non tutti i fornitori offrono questa opportunità) o versare la somma dovuta in loco. Le tariffe sono variabili, ma in linea di massima si parte da circa 40 euro alla settimana. Volendo, si può anche richiedere e sfruttare il parcheggio con car valet, che permette di giungere in aeroporto e lasciare il proprio veicolo a un addetto, che provvederà a condurlo al parcheggio.