Affitta cartellone pubblicitario per trovare l’uomo che l’ha messa incinta

Capita che un uomo fugga davanti alla responsabilità di diventare genitore. Il mondo è pieno di ragazze madri abbandonate dal compagno nel momento in cui è arrivato un bebè.

Molte di queste donne se ne fanno una ragione e vanno avanti senza il padre del piccolo accanto. E diventano ancora più forti. C’è chi non regge al dolore dell’abbandono.

E poi c’è lei, una ragazza messicana, precisamente di San Luis Potosí. Anche lei è incinta. Anche il suo compagno è sparito dalla circolazione. Ma lei non si è data per vinta e ha deciso di ritrovarlo a tutti i costi.

Ma come fare? Semplice: con un annuncio pubblicitario.

In questi giorni, infatti, gli abitanti della cittadina messicana hanno visto svettare sul tetto di un edificio tra Mariano Jiménez Street e Salvador Nava Avenue un cartellone pubblicitario con un ragazzo con cappello da cowboy e la scritta: “Cercasi! Carlos Orozco, il test di gravidanza è risultato positivo, sono incinta. Mi ha bloccato su Facebook e non risponde alle chiamate. La tua amica (come mi presentavi)”.

Questo mezzo ‘alternativo’ di ricerca ha fatto il giro del web divertendo gli internauti, ma un po’ meno Maria Sanjuana Balderas Andrade, presidente della Commissione del commercio, della pubblicità e degli eventi del consiglio comunale di San Luis Potosí che ha definito “deplorevole” la trovata.

Anche perché, ha fatto sapere la Balderas, il ragazzo potrebbe non essere il padre e questo manifesto si sta trasformando in una inutile gogna mediatica.

Sarà pure così, ma da oggi i maschietti ci penseranno su due volte prima di ‘darsela a gambe’ in situazioni del genere. Ne siamo sicuri.