Aggredito con l’acido dalla ex fidanzata: è in gravi condizioni

È successo a Legnano (Milano): arrestata la donna.

A Bologna un carabiniere è stato sorpreso mentre rubava in un negozio

Un 30enne è rimasto gravemente ustionato al viso e al torace e rischia di perdere un occhio dopo essere stato colpito al volto con l’acido, lanciatogli dalla sua ex.

È successo a Legnano, nel Milanese, dopo una lite avvenuta in strada, intorno alle 21.30, in via dei Pioppi, all’altezza del civico 15.

La donna, 38 anni, si è costituita ai Carabinieri, ammettendo le proprie responsabilità – è uscita di casa con un bicchiere di acido – ed è stata arrestata per lesioni gravissime e atti persecutori.

Ora si trova in carcere.

A Bologna un carabiniere è stato sorpreso mentre rubava in un negozio

La coppia era separata da tempo e, stando a quanto si apprende, alla base del gesto ci sarebbe un movente passionale.

Inoltre, già a fine aprile l’uomo aveva presentato una denuncia contro la ex per le continue molestie subite.

All’aggressione non ha assistito alcun testimone oculare.

Leggi anche: Facebook, le amicizie da eliminare per vivere meglio.

Seguici anche su Google News: