Al Bano: “Ecco perché non vado a Sanremo”

Uno dei grandi esclusi del prossimo Festival di Sanremo è lui, Al Bano. Il cantante pugliese ha provato a partecipare, ha proposto alla commissione il suo pezzo, ma niente da fare: bocciato.

E a lui non è andata proprio giù, tant’è che si è sfogato con Silvia Toffanin nel salotto di ‘Verissimo’.

Ho chiuso con Sanremo da perdente. Mi hanno fatto fuori e non dirò mai il motivo perché sono un galantuomo. Però, come fa una giuria di qualità a dare zero a una melodia come quella che portavo? C’è qualcosa che non torna, non sono sordi. Ho perso la partita ma ho vinto i campionati”.

Che ci sia un complotto dietro la sua esclusione? Fatto sta che Al Bano se l’è legata al dito tanto da disdegnare anche una possibile partecipazione come ospite.
No, niente ospitate – ha confessato – perché Sanremo lo devi vivere facendo la gara, non come ospite d’onore di una serata, per quello ci sono tanti programmi”.
Insomma, il capitolo Sanremo sembrerebbe definitivamente chiuso.

Nel corso dell’intervista, però, la Toffanin ha colto la palla al balzo per parlare anche di Romina Power.

La nostra storia – ha raccontato il cantante di Cellino San Marco – è nata sul set del film ‘Nel sole’. Lei non sapeva chi fossi io e viceversa. All’inizio non mi piaceva, troppo americana. Gli ultimi tre giorni del film sembravo diventato trasparente per lei, poi ci siamo persi di vista. Mi ha richiamato dopo un anno, mi voleva incontrare e tutto è andato come doveva andare, una vita intensa”.

E in merito alla ‘dichiarazione d’amore’ fatta dall’ex moglie, ha spiegato: “Romina non ha detto che mi ama. ‘I love you’ americano indica affetto e rispetto. So di cosa parlava e difendo ciò che ha detto, preferisco che mi ami piuttosto che mi odi dopo la bella guerra che c’è stata“.