Al Bano su Mahmood: “I rapper stanno uccidendo la musica italiana”

albano-mahmood

Ad Al Bano non è piaciuto che Mahmood abbia vinto il Festival di Sanremo. Ai microfoni di Un Giorno da Pecora, trasmissione di Rai Radio 1, l’artista pugliese ha affermato: “È simpatica, per carità – riferendosi alla canzone SoldiSecondo me però, con tutto il rispetto di tutti coloro che fanno rap stanno uccidendo la melodia italiana. O è l’Italia che sta andando verso il rap, oppure si è americanizzata concedendosi degli schemi verbali in italiano“.

Per Al Bano la migliore canzone della kermesse sanremese è stata Abbi cura di me di Simone Cristicchi, definito “un fine dicitore”.

Al 75enne Al Bano, poi, è stato chiesto che fine farebbero la Giuria d’Onore e la Sala Stampa nel caso in cui gli si proponesse di dirigere la prossima edizione del Festival: “A me la Giuria d’Onore una volta mi ha fatto perdere un primo posto e un’altra volta mi ha escluso da Sanremo. Il televoto? Il Festival appartiene agli Italiani ed è giusto che siano loro a votare…“.

Nel ‘suo’ Festival, poi, Al Bano inviterebbe come ospiti “Celentano, Morandi, Ranieri. Ma anche J-Ax e Rovazzi”.

E le vallette? Scegliere Loredana Lecciso e Romina Power, le due donne della sua vita, sarebbe come “unire il fuoco con l’acqua“, o meglio come il Diavolo e l’Acquasanta…

Ma non sarebbe male come idea, vero?