Alba Parietti: “Basta essere trattata come un oggetto, voglio rapporti spirituali”

Rapporti spirituali. Ecco cosa cerca oggi Alba Parietti in una relazione. La rivelazione che confonde un po’ è arrivata dai microfoni di ECG, trasmissione in onda su Radio Cusano Campus.

Il sogno erotico di mezza Italia ha deciso di dire basta al sesso. A 56 anni può permetterselo. Soprattutto dopo una vita sentimentale fatta di uomini puntualmente si aspettavano di ritrovarsi a letto con una “tigre del materasso”.

Tutto quello che si poteva fare l’abbiamo già fatto, in tutti i modi – ha dichiarato – ma ormai cerco di volare alto, ma più cerco di volare alto, più vogliono riportarmi verso il basso. Gli uomini non hanno voglia di volare alto, mi vedono tutti sempre e solo come un oggetto”.

Un oggetto che però incute timore, addirittura terrore. “Tutti i miei compagni – ha rivelato – hanno sofferto dell’ansia da prestazione, ma in una maniera che non potete nemmeno immaginare. Tutti pensano che io abbia fatto chissà quali cose. Le reazioni umane degli uomini sono sempre le stesse, tutti si sentono terrorizzati da ciò che posso aspettarmi”.

E lei ovviamente è stanca di recitare questa parte dal copione sempre uguale. Da donna matura oggi sente il bisogno di qualcosa di più profondo del sesso.

Io ora vorrei solo dei rapporti spirituali che loro non sono in grado di darmi. Per questo dovrò rivolgermi o a una donna o a un gay… Io è una vita che spero di sposare un gay, mi ci trovo perfettamente”.

In bocca al lupo, Alba.