Alba Parietti, candidato di Casapound usa sua foto come meme e lei s’infuria

La showgirl ha reagito duramente alla scelta di Marco Racca di usare una sua foto come meme.

Alba-Parietti

Il volto di Alba Parietti – non certo il suo migliore scatto – è stato usato da Marco Racca, candidato alle elezioni europee di fine maggio con Casapound, in un meme.

Oltre alla foto della showgirl, infatti, c’è anche la scritta: “Lei non voterà così“.

Racca ha usato l’immagine della Parietti come esempio dell’elettorato di sinistra che, di certo, non voterà per il partito di estrema destra.

La diretta interessata, sui social media, ha reagito così alla scelta del candidato di Casapound: “Non mi pento affatto di aver difeso il valore dell’antifascismo e se lei non leva la mia faccia dal suo schifosissimo post elettorale la querelo per diffamazione, per falso e mistificazione. Lei mi fa vomitare“.

Dal canto suo, Recca ha replicato così: “Oltre alla storia, sarebbe meglio che studi anche la diffamazione, non ho mica detto nulla di falso… A meno che non mi vota, ovviamente, se mi vota effettivamente l’ho diffamata. Si faccia una risata, Alba, ce ne ha già fatte fare tante da bravissima attrice e altrettante da opinionista storica e politica“.

Il meme usato dal candidato di Casapound con il volto di Alba Parietti.

E la Parietta, 57 anni, ha controbattuto con queste parole: “O lei leva questa schifezza di manifesto elettorale usando la mia faccia o io uso la sua e le faccio passare la voglia di fare lo spiritoso. La denuncio. Lei sta facendo un abuso vergognoso”.

Poi, la showgirl ha rilanciato quanto successo tramite un post condiviso su Instagram: “Un signore di estrema destra mi ha utilizzato addirittura come post elettorale, facendomi insultare dai suoi elettori. Tutto questo per un’opinione ragionevole sancita dalla storia è confermata dalla nostra costituzione. Tutto questo senza che nessuno dico nessuno della sinistra, o semplicemente nessuno di autorevole, abbia speso una sola parola a mia difesa. Questo mi fa impressione, questo mi fa paura. E a dire la verità io ho paura a esprimermi, ma per senso di giustizia, continuerò a farlo sola e libera come sempre. Quindi quando mi attaccate, cari odiatori, sappiate che attaccate come sempre e da sempre una donna sola e senza padrini ne padroni“.

Leggi anche: Brigitta Boccoli a 47 anni sarà mamma per la prima volta.

Seguici anche su Google News: