Alberto Zangrillo: le parole su Berlusconi e la polemica con Selvaggia Lucarelli su Twitter

Il medico personale dell’ex Premier e la giornalista hanno avuto una schermaglia su Twitter.

Alberto Zangrillo

Da quando Silvio Berlusconi è stato ricoverato all’Ospedale San Raffaele per la positività al Coronavirus, le polemiche non sono mancate. Una delle ultime, ha coinvolto il Dottor Alberto Zangrillo, primario della terapia intensiva del nosocomio milanese nonché medico personale dell’ex Premier, e la giornalista Selvaggia Lucarelli.

Lucarelli vs Zangrillo: botta e risposta su Twitter

La polemica tra il celebre medico e la Lucarelli è partita a seguito di una dichiarazione di Zangrillo.

La carica virale del tampone nasofaringeo di Berlusconi era talmente elevata che a marzo-aprile, sicuramente non avrebbe avuto l’esito che fortunatamente ha ora. Lo avrebbe ucciso? Assolutamente sì, molto probabilmente sì, e lui lo sa.

Queste le parole pronunciate da Alberto Zangrillo, ospite della prima puntata della stagione di Piazza Pulita, andata in onda il 10 settembre 2020 sempre con Corrado Formigli alla guida, tornato sugli schermi dopo una stagione che lo ha visto in prima linea nel racconto dell’emergenza.

La giornalista laziale, ha commentato le dichiarazioni del medico personale del quasi 84enne ex Premier con un tweet che ha fatto il giro del web.CIoc

LEGGI ANCHE: Alberto Zangrillo sul Coronavirus: “La forma grave non esiste più”

La risposta del medico dell’ospedale lombardo è arrivata poco dopo.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Zangrillo: “Non confondere il contagiato con il malato”

A questo contenuto social, Selvaggia Lucarelli, che ha parlato della querelle con Zangrilo anche su un articolo pubblicato su TPi, ha replicato prontamente con queste parole:

Strano, perché quando mi scrive o mi telefona per cercare di addolcirmi mi chiama “gentilissima”. Avrà capito che con me certi tentativi sono clinicamente morti.

Il caso della positività di Berlusconi al Coronavirus, mediatico oltre che medico esattamente come quello di Flavio Briatore, sembra destinato a far parlare ancora.

LEGGI ANCHE: Alberto Zangrillo al veleno contro task force e Governo