Alessandro Greco e il suo matrimonio travagliato con Beatrice Bocci

Stanno per tagliare il traguardo dei dieci anni di matrimonio, ma il loro rapporto (oggi saldissimo) ha vissuto momenti di crisi anche molto forti. Alessandro Greco e Beatrice Bocci adesso sono felicissimi, ma ci sono state ombre sulla loro vita familiare. Ombre che è lo stesso conduttore tv a raccontare alla rivista ‘Diva e Donna’.

Il mio rapporto con Beatrice è stato speciale fin dall’inizio, un dono di Dio – ha esordito Greco – ma è stata una storia dura”.

Beatrice, infatti, quando conobbe Alessandro, aveva alle spalle un matrimonio finito con un uomo che si chiamava Alessandro Greco proprio come lui. Ben preso la loro storia è decollata, ma sono arrivati anche i primi problemi a causa della procedura di annullamento delle prime nozze.

Una procedura molto sofferta – ha raccontato – con impedimenti pazzeschi e risposte negative. Tant’è che ci siamo sposati civilmente nel 2008”.

Poi è arrivata la crisi: “Per un periodo abbiamo vacillato – ha spiegato Greco – e ci siamo sentiti abbandonati da Dio. Vivevamo un forte sentimento d’ingiustizia”.

Da lì un viaggio chiarificatore a Medjugorje e la svolta: “Un frate ci dice: ‘Avete questo vostro desiderio viscerale? Dimostratelo a Dio in qualche modo’. Abbiamo scelto la castità assoluta, io e Beatrice. Tre anni, fino a quando Dio si è manifestato a noi in tutta la sua bellezza con l’arrivo dell’annullamento”.

E così nel 2014 Alessandro e Beatrice si sono sposati nella loro parrocchia di Montevarchi con ben dodici sacerdoti.