Alessia Marcuzzi fa il suo bilancio dell’Isola dei Famosi

‘L’Isola dei Famosi’ si avvia verso la conclusione ed è tempo di bilanci. E per Alessia Marcuzzi, intervistata da ‘Venity Fair’, non è stata una esperienza completamente positiva.

Sono la faccia del programma – ha dichiarato alla rivista – e mi assumo tutte le responsabilità, però non sono né l’autrice né la produttrice. Anche se ho le spalle forti, ci sono stati momenti più difficili perché riguardano la mia famiglia. Ci sta parlare del programma, magari prendermi un po’ in giro, ma quando un giorno mia figlia mi ha detto ‘mamma mi hanno detto che sei un’ubriacona’ ci sono stata male”.

Il cannabis-gate indubbiamente ha fatto sentire tutto il suo peso proprio sulle spalle.
Sono stati mesi belli, a volte complicati – ha detto – ma alla fine il successo del pubblico che ci ha seguito mi ha sempre dato conforto. Mi sarebbe dispiaciuto il fatto che in qualche modo l’argomento canna-gate potesse offuscare tutto il programma. Si parlava talmente tanto di questa cosa che mi dispiaceva non poter dare spazio alle storie e alle emozioni dei concorrenti. Sembrava di stare sotto processo in continuazione”.

Tant’è vero che in una memorabile puntata la Marcuzzi è scoppiata.

Ho sbroccato. È stato un gesto impulsivo. In quel momento – ha ricordato – Eva (Henger, ndr) mi stava dicendo che di questa cosa ne parlavamo solo noi e che gli altri non ne parlavano e mi ha fatto perdere la testa, perché erano delle falsità. Credo sia umano, ogni tanto succede”.

Ma tutto sommato è stata una esperienza costruttiva.

Mi sento molto più forte. Ho visto tante cose – ha raccontato – che mi hanno dato fastidio. Ci sono stati sguardi, cose che non ho capito, a volte mi sono sentita anche un po’ presa in giro e questo mi ha fortificato moltissimo”.

https://www.instagram.com/p/Bhg4XoflJ5n/?hl=it&taken-by=alessiamarcuzzi