Alex Baroni, il Coronavirus uccide la madre: “Lo ha raggiunto”

Marina Marcelletti si è spenta durante la notte.

Marina Marcelletti
Marina Marcelletti

Non fa sconti a nessuno. Il Coronavirus uccide la mamma di Alex Baroni, in cantante vittima di un incidente stradale nel 2002. A darne notizia sui social è la nipote Valeria Frasca. Un pensiero di chi soffre, ma si aggrappa a un’unica consolazione.

Su Facebook si legge: «Finora solo numeri. Li leggi, e forse l’istinto alla vita ti fa pensare che quella cosa non ti toccherà mai. Parlare del proprio dolore sui social è cosa complicata e discutibile lo so. Ma per una volta infrango la regola».

E ancora: «Oggi se n’è andata una mia zia adoratissima. Si chiamava Marina, aveva una treccia lunghissima ed era la donna più solare e positiva io abbia mai conosciuto». Solo belle parole, positive nonostante il momento di sconforto.

Alex Baroni e Giorgia
Alex Baroni e Giorgia

LEGGI ANCHE: Medico di 85 anni contro il Coronavirus: “Torno in sala operatoria”

«Perse un figlio tanti anni fa, qualcuno di voi forse lo ricorderà, faceva il cantante il suo nome era Alex Baroni. Dopo quella tragedia Marina per combattere il dolore si mise a correre, a correre chilometri, una runner si direbbe oggi, e a viaggiare viaggiare ovunque, sempre sempre in movimento.

«Marina ha preso il Coronavirus e stanotte ha raggiunto il suo Alex. Non ci saranno funerali, ma un pensiero immenso per lei, che possa correre anche lassù nel cielo. Ciao Marina immensa»: conclude la cugina del cantante morto a soli 36 anni.

Alex Baroni non lo ricorda soltanto qualcuno, lo ricordano in tanti. Una voce straordinaria, unica e riconoscibile ovunque. Si è spento 18 anni fa, il 13 aprile ricorre l’anniversario. Un giorno tragico per tutte le persone che gli volevano bene, soprattutto per mamma Marina.

LEGGI ANCHE: Coronavirus: ha 95 anni la donna italiana più anziana che si è ripresa

È morto sulla circonvallazione Clodia, in seguito a un incidente sulla moto che non gli ha lasciato scampo. Ogni anno lo ricordano in tanti, ma il messaggio che non passa mai inosservato è quello della collega Giorgia. I due, infatti, avevano una relazione da quattro anni, quando il destino ha deciso di interrompere la vita di una delle voci simbolo del panorama musicale degli anni ’90.

E quasi vent’anni dopo il Coronavirus uccide la mamma di Alex Baroni. Una madre che ha fatto di tutto per sopravvivere alla morte del figlio e che, finalmente, può riabbracciarlo. Questa la conclusione del pensiero della nipote, su Facebook.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, in Germania vietati assembramenti di più di due persone.