Alla parata militare tutti gli occhi rivolti ai cuccioli dei ‘carabineros’

carabineros

Più di 9.500 soldati hanno marciato il 19 settembre scorso per la Grande parata militare nel Parco O’Higgins di Santiago, evento collegato al 208° anniversario del Giorno dell’Indipendenza del Cile.

Anche se alla tradizionale parata del Giorno dell’Indipendenza hanno partecipato i vertici più alti della nazione sudamericana, tra cui il presidente Sebastián Piñera, i veri protagonisti sono stati ben altri.

Per il secondo anno consecutivo, infatti, hanno partecipato alla sfilata i cuccioli golden retriever della scuola di addestramento canino della scuola dei carabineros, la forza di polizia e la gendarmeria del Cile.

I piccoli animali sono stati posti dagli ufficiali in speciali zaini termici poiché erano nati da appena 45 giorni.

Ovviamente, i cuccioli, che dopo la loro formazione integreranno le forze speciali del Cile, hanno catturato gli sguardi di tutti i presenti e hanno suscitato l’applauso fragoroso del pubblico.

Dietro di loro i cani adulti che fanno già parte della polizia cilena.

Il video è stato condiviso sulla pagina Facebook del Diario El Litoral Santa Fe, diventando così virale da superare i confini del Sudamerica, collezionando quasi 40mila visualizzazioni e oltre 1000 condivisioni.

Scommettiamo che questi numeri saliranno? Già, è difficile resistere a così tanta tenerezza di cuccioli che, quando cresceranno, saranno parte integrante della sicurezza cilena.