Alluvione Livorno, tratta in salvo dalle sue due rottweiler

Senza di loro non sarebbe sopravvissuta. Michele ha un braccio maciullato, la casa senza più un mobile, piena di detriti ma oggi, può raccontare la sua storia. Fyra e Belfagor, le due rottweiler le hanno salvato la vita.

Michela vive a Livorno, in una casa sotto il livello stradale. Sabato notte stava dormendo, quando l’acqua ha iniziato a invadere il suo appartamento.Ero stata a cena con amici — è il suo racconto ai tg locali — dopo mesi, mi ero rilassata un pò. Sono disoccupata, ho qualche difficolta, invece sabato era stata una bella serata e mi sono addormentata bene. Alle 23.30 già pioveva, avevo messo la tavola di legno alla porta, l’acquastop, e sono andata a dormire senza preoccuparmi troppo, l’allerta era arancione”.

Appena tre ore e mezza dopo, la situazione precipita. La donna però non si accorge di nulla: dorme profondamente. “Alle 3 mi sono svegliata perché la cucciola, Belfagor, mi stava mordendo un braccio. Era salita sul letto, e cercava di trascinarmi verso l’armadio. Lì per lì, tra il sonno, l’ho rimproverata e mi sono rimessa a dormire. Ma insisteva. Intanto la mamma Fyra, abbaiava, sempre più forte”.

A quel punto, fortunatamente, Michela decide di alzarsi da letto. “Ho pensato che ci fosse qualcosa che non andava, ma non avrei immaginato questo. Ho tentato di scendere dal letto, ma Belfagor mi ha agguantato la gamba, e mi ha anche fatto male, e si è lanciata lei. Ho sentito lo “splash”, e non ho capito più nulla”

Michela si salva grazie alla prontezza delle sue tanto meravigliose quanto straordinarie rottweiler: “Ho pianto in questi giorni, ma più che per i danni materiali che ho subito, ho pianto ripensando a cosa hanno fatto le mie rottweiler. Mi commuovo se ci penso”.