Altra senatrice passa a Italia Viva: è Silvia Vono, ex del MoVimento 5 Stelle

Matteo Renzi ha commentato così: “Non mettiamo paletti a chi vuole venire con noi”.

Silvia Vono
Silvia Vono

Altro trasloco in Parlamento. Dopo quello di Daniela Conzatti, che è passata da Forza Italia a Italia Viva, un’altra senatrice ha scelto di aderire al nuovo progetto di Matteo Renzi: è Silvia Vono, ex del MoVimento 5 Stelle.

Matteo Renzi, parlando a Radio24, ha commentato così: “Non mettiamo paletti a chi vuole venire con noi, ma ci deve essere comunanza di vedute. Per essere accolti noi chiediamo che si sia d’accordo per mandare avanti il governo e per fare proposte e non polemiche“.

Il politico toscano ha anche assicurato che “daremo una mano al Governo, non faremo i pierini. Da me non sentirete mezza parola mia contro Zingaretti, Di Maio, contro i colleghi della maggioranza ma avanzeremo idee“.

Tuttavia, secondo un sondaggio EMG Acqua, presentato oggi ad Agorà, su Raitre, per il 70% dell’elettorato Renzi sarà un alleato inaffidabile nei suoi rapporti con il governo, mentre per il 21% sarà affidabile.

Silvia Vono ha spiegato così la sua scelta in una nota: “Mi sono messa più volte in discussione in questi mesi di legislatura e ho messo in discussione tanti principi che forse qualcuno si illude ancora di avere come guida ma, appunto, è solo una fragile illusione. Perché Matteo Renzi? Ha dimostrato coraggio, lungimiranza e determinazione. Se ha sbagliato qualcosa nel suo percorso precedente, ne ha fatto tesoro, sapendo farsi da parte, rispettando l’impegno preso con gli italiani. Ha continuato a lavorare con intelligenza e in piena libertà e onestà intellettuale, ha scelto di esporsi coraggiosamente, un’altra volta, per l’Italia. Con senso del dovere per il Paese e per il bene comune, onestà intellettuale per il rispetto verso i cittadini, con coraggio e responsabilità anche quando tutto il sistema ti consiglierebbe, proprio perché sistema, di agire in modo diverso“.

E ancora: “Tutto questo mi accomuna al nuovo gruppo parlamentare, di cui mi auguro di essere parte integrante, con la determinazione che è ancora possibile dare una svolta al nostro paese, quella svolta di idee che dev’essere opportunità vera per tutti gli italiani. Il mio impegno resta costante nella convinzione che sono stata eletta per servire il Paese e non un movimento o un partito né per rafforzarne le fila. Credo che il mio impegno potrà finalmente servire concretamente anche per alla mia amata Calabria, territorio, che ho la piena volontà di promuovere insieme alla gente calabrese, alle belle persone che la abitano e che hanno bisogno di essere accompagnate a rendere la nostra meravigliosa terra prosperosa e libera da pregiudizi e dignitosa come tutti coloro che la vivono“.

Leggi anche: Romano Prodi su Italia Viva: “Bellissimo nome, sembra quello di un yogurt”.

Da SaluteLab: Gonfiore addominale, 5 cause se cronico.