TerzoWEB.com

Altro che film: USA, Guardia Costiera assalta sommergibile pieno di droga / VIDEO

L’operazione è una delle 14 messe in capo fra maggio e luglio per sgominare il traffico dei cosiddetti narco-sub.

Sembra un film, ma è la realtà. La Guardia Costiera americana ha intercettato e bloccato un sottomarino dei narcos nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico sequestrando oltre 7,7 tonnellate di cocaina per un valore di 232 milioni di dollari (circa 206 milioni di euro).

L’operazione è avvenuta lo scorso 18 giugno, ma la notizia con il relativo video è stata diffusa soltanto in queste ore dalla CNN. Nella clip si vede il pattugliatore Cutter Munro che affianca il sommergibile. Subito alcuni militari in tuta mimetica vi saltano sopra urlando ‘fermatevi adesso’. Uno di loro batte con forza i pugni sul portellone che poco dopo si apre per far uscire un uomo con le mani alzate.

Questa è una delle 14 operazioni che la Guardia Costiera americana ha effettuato fra maggio e luglio davanti alle coste del Messico e che hanno portato al sequestro di 17,7 tonnellate di cocaina e 423 kg di marijuana del valore complessivo stimato in 569 milioni di dollari.

Si tratta di narco-sub che partono dalle coste sud-americane per portare in Messico la droga destinata agli Stati Uniti. Una volta conclusa la missione i battelli sono affondati e i contrabbandieri tornano a casa.

VIDEO:

Leggi anche: Qualcuno ha bruciato e ucciso mezzo milione di api.