Alvaro Vitali confessa: “Non ho più soldi”

Sono tanti gli attori ridotti sul lastrico dalle spese pazze fatte nei tempi d’oro. L’ultimo a farsi avanti è stato Alvaro Vitali, l’indimenticato Pierino della commedia sexy all’italiana degli anni Settanta.
La confessione è avvenuta nel salotto di Barbara D’Urso.

Noi artisti – ha confessato a ‘Pomeriggio Cinque’ – quando siamo al centro dell’attenzione e lavoriamo guadagniamo tanti soldi, e si sa più si guadagna e più si spende. Purtroppo però non pensiamo a metterli da parte nel momento in cui si lavora e io ora che non lavoro più come prima ho finito i soldi”.
In studio per lui tanto sostegno, anche da parte della padrona di casa che, però, ha ironicamente detto: “Io mi metto i soldi da parte, così quando andrò in pensione avrò qualcosa per me, ma tanto in pensione ci andrò a 120 anni”.

Prima di Alvaro Vitali, avevano parlato dei propri problemi economici anche altri vip nostrani.

Il caso più eclatante era stato quello del comico Marco Della Noce che era finito addirittura a vivere in auto dopo aver dilapidato tutto. Ma c’è anche Claudio Lippi che di recente ha confessato di avere sul conto solo 7mila euro perché ha perso circa mezzo milione per una cattiva gestione del patrimonio da parte del suo manager. E poi Marco Baldini, storica spalla di Fiorello, che è in uno stato di “indigenza totale” per debiti di gioco mentre tempo fa Loredana Bertè ha dichiarato a ‘Tv Sorrisi e Canzoni’ di essere rimasta senza soldi.