Amadeus sul Festival: “Sanremo si farà”

Il conduttore si è confessato nel corso di un’intervista a Oggi.

Sono passate poche manciate da quando Amadeus ha trionfato sul palco di Sanremo nelle vesti di conduttore. Poche settimane dopo, l’Italia è piombata nell’emergenza Coronavirus, che ha fermato anche i palinsesti televisivi.

Con la ripresa dei programmi in occasione della nuova stagione, si parla, di riflesso, anche di appuntamenti importanti del prossimo futuro, come appunto Sanremo. In merito alla kermesse canora, il conduttore ravennate si è espresso durante una lunga intervista a Oggi.

LEGGI ANCHE: Chi è Germana Schena, la moglie di Fausto Leali

Sanremo: le parole di Amadeus

Non voglio nemmeno pensare che non possa esserci, perché è la normalità, e noi tutti abbiamo bisogno di tornare alla normalità, perché un Sanremo con il teatro Ariston vuoto non è il Festival che vogliamo.

Queste le parole di Amadeus su Sanremo, affermazioni che arrivano a poche settimane dalle dichiarazioni relatva al fatto che senza pubblico il Festival non si farà. Il conduttore classe 1962 ha parlato anche di un altro aspetto che per il successo del Festival di Sanremo è stato fondamentale: l’alchimia tra lui e Rosario Fiorello, suo compagno di viaggio sul palco dell’Ariston oltre che amico di vecchia data.

E spero proprio che Fiorello sia accanto a me… Non gliel’ho chiesto perché non ce n’è bisogno: se avrà piacere di esserci ci sarà. 

Così si è espresso Amadeus in merito al rapporto con lo showman siciliano. Amadeus, all’anagrae Amedeo Sebastiani, ha altresì specificato di essere stato inizialmente dubbioso in merito alla possiiblità di ripetere l’esperienza del 2020 in quanto, a suo dire, è molto difficile replicare gli ascolti della 70esima edizione del Festival della Canzone Italiana.

LEGGI ANCHE: Amadeus: “Nel 2006 nessuno mi chiamava più per lavorare”