Amanda Knox e la raccolta fondi per il matrimonio: è già sposata da mesi

A rivelarlo è il settimanale ‘Oggi’. Amanda e Christopher si sarebbero sposati lo scorso dicembre.

Si ritorna a parlare del matrimonio di Amanda Knox. Poco tempo fa era rimbalzata sui media la notizia che la giovane avesse messo su una raccolta fondi per pagare il matrimonio con il fidanzato Christopher Robinson.

La coppia sul proprio sito spiegava di non avere i soldi per pagare le nozze perché i risparmi erano stati spesi per il viaggio che Amanda aveva fatto circa un mese fa in Italia per partecipare al dibattito sul ‘Processo mediatico’ al Festival della giustizia penale di Modena.

Oggi, però, arriva la notizia shock: Amanda e Christopher sono sposati da mesi. A rivelarlo è il settimanale ‘Oggi’.

Il certificato di matrimonio – si legge nelle anticipazioni del settimanale – si trova anche on line negli archivi della King County, la contea di cui Seattle è capoluogo. L’atto attesta che le pubblicazioni sono state affisse il 21 novembre 2018; che le nozze si sono tenute dieci giorni dopo, il 1° dicembre; e che il certificato di matrimonio è stato emesso il 7 dicembre del 2018“.

Amanda Knox si sposa e lancia una raccolta fondi per pagare le nozze

In sostanza – continuano le anticipazioni – Amanda e Chris chiedono soldi per (la festa di) un matrimonio che si è già tenuto. Resta da chiedersi perché la Knox, che è riuscita a rifarsi una vita, l’immagine e un patrimonio (dai proventi del libro di memorie “Waiting to be heard” ai programmi che conduce con profitto su Broadly e Sundance Tv), si sia prestata a un’operazione che le ha suscitato critiche feroci (“Senza vergogna”, ha titolato il Sun, in Inghilterra). Tutto indica che abbia ceduto alle insistenze del marito Chris, scrittore in cerca di visibilità“.

I diretti interessati si faranno sentire? Magari spiegheranno la raccolta fondi dicendo che a dicembre non avevano potuto festeggiare l’unione e che avrebbero voluto farlo ora…

Leggi anche: Riccardo Scamarcio: “Clizia Incorvaia si è inventata tutto per gelosia”.