Ambulante prende a morsi vigili sulla spiaggia. I bagnanti solidarizzano con lui

Con l’apertura della stagione balneare si intensifica il fenomeno dell’abusivismo. Spuntano come funghi venditori (per lo più stranieri) di ogni genere, dall’abbigliamento agli accessori fino ai giocattoli.

E con la loro ricomparsa, arriva anche un periodo caldo per gli agenti di Polizia Municipale che devono vigilare ed intervenire laddove necessario.

La lotta a questo tipo di abusivismo agli occhi dei profani sembra cosa di poco conto, anzi, spesso e volentieri si familiarizza con i venditori (per la maggior parte giovani) per i quali si arriva provare una certa simpatia.

Ecco, questo deve essere il quadro che si sono ritrovati davanti gli agenti di Lido Adriano (Ravenna) qualche giorno fa.

Durante un controllo di routine, tre vigili hanno notato un ambulante senegalese che avvicinava i bagnanti per vendere loro teli da mare. Come da prassi gli agenti lo hanno fermato e lui, invece di scappare, ha reagito con pugni e morsi ferendo i vigili che sono poi finiti in ospedale con una prognosi di tre e due giorni.

A fare notizia, tuttavia, è stata la reazione dei bagnanti. Forse proprio in conseguenza della simpatia di cui sopra, chi era in spiaggia al momento del controllo, si è scagliato contro gli agenti con veri e propri insulti.
Una reazione che ha sicuramente sorpreso i vigili, i quali alla fine sono però riusciti ad arrestare il senegalese.