Ambulanza finisce in burrone, morto il paziente che era a bordo

Tragedia a Pertusio, comune in provincia di Torino.

Un’ambulanza è finita in un burrone e il paziente a bordo è morto.

La vittima si chiamava Michele Roscio, 74 anni, caricato poco prima delle otto di sera a Piandane per un malore.

Come si apprende da Repubblica.it, le condizioni dell’uomo erano già critiche.

L’ambulanza è uscita fuori di strada in una curva stretta e si è ribaltata finendo in un burrone, a cinque metri dalla strada.

La caduta dell’ambulanza sarebbe stata più rovinosa se non fosse stata ‘fermata’ dagli alberi, altrimenti avrebbe fatto un volo di 50 metri.

L’allarme è stato lanciato da un residente della zona che ha visto le luci dell’ambulanza in mezzo al bosco.

Feriti il conducente e il barelliere, mentre la vittima è rimasta incastrata nell’ambulanza, dietro alla lettiga.

Necessario l’intervento dei vigili del fuoco per estrarre i due soccorritori feriti, ma non in gravi condizioni.

L’anziano è stato raggiunto da un altro team di medici che hanno provato a rianimarlo, purtroppo inutilmente.

Indagano i Carabinieri per comprendere le dinamiche dell’incidente.

Difficile il recupero dell’ambulanza perché basta il minimo errore per farla precipitare.