Amore a prima vista, ma lei nota qualcosa di strano sulle mani di lui

Steve e Hope

Dal giorno in cui si sono incontrati – era il 2011 – non si sono mai più lasciati. La storia di Steve e Hope ha commosso tutta l’America.

Lei aveva già percepito che qualcosa in lui sarebbe cambiato: il suo Steve stava per aprire una bottiglia ma le sue mani avevano perso la presa. Non era il primo episodio e il giovane, ad ogni errore, perdeva il controllo di sé.

Quattro mesi dopo, i medici diedero la diagnosi, lapidaria. Ad appena 28 anni, Steve era stato colpito da Sla, la sclerosi laterale amiotrofica. Una malattia che degenera le cellule della spina dorsale e poco alla volta il paziente perde l’uso della parola e del movimento. Ma Steve non si affatto perso d’animo e due giorni dopo la visita medica, proprio a Hope di sposarlo.

“Non sei obbligata a rimanere con me” – disse lui. Due mesi dopo erano già marito e moglie. Da quel momento in poi, hanno deciso di vivere la vita nella loro pienezza, senza perdere mai un istante. Le complicazioni per Steve non tardano ad arrivare.

Inizia a dimagrire a vista d’occhio, perde 30 kg, la capacità di parlare ed è costretto a muoversi sulla sedia a rotelle. “Quando lo guardo mi sembra bello come un tempo – spiega Hope -. Steve è intrappolato nel suo corpo, prova ancora sentimenti”.

Intanto la coppia ha lanciato il progetto “Drive”: Steve realizza quadri che poi vende, utilizzando la vernice sul pavimento e la sua sedia a rotelle come fosse un pennello e la vernice.

Visita le sue opere sul sito Drive for a cure (Guida per una cura).