Alessandra Amoroso nei guai. Ecco cosa sta capitando alla cantante

Alessandra Amoroso
Alessandra Amoroso (da Facebook).
Alessandra Amoroso
Alessandra Amoroso (da Facebook).

Brutta grana per Alessandra Amoroso.

Il video della sua canzone, Fidati ancora di me, è stato girato tra i palazzi ATER di Tor Marancia, a Roma, dove ci sono anche i murales del progetto Big City Life.

Ebbene, l’ATER – l’azienda per l’Edilizia Residenziale pubblica romana – che gestisce l’area ha fatto causa alla cantante 30enne.

L’accusa è non aver pagato l’affitto né chiesto l’autorizzazione per girare.

Per l’ATER, come si apprende dal Corriere della Sera, la produzione del video ha commesso i reati di invasione di edificio e truffa.

Tuttavia, l’Amoroso, tramite la BMovie Italia, avrebbe provato a chiedere l’autorizzazione e, come risposta, l’ATER ha chiesto 1.000 euro al giorno e una cauzione di 2.500 euro per l’autorizzazione delle riprese.

Una richiesta rispedita al mittente ma il video è stato ugualmente girato nei luogo di pertinenza dell’ATER.

Da qui l’avvio del procedimento legale.

Purtroppo è di solare evidenza che tale comportamento è stato realizzato per perseguire un ingiusto profitto a danno della pubblica amministrazione, consistente tanto nel mancato versamento del canone giornaliero per l’utilizzo del complesso quanto per gli introiti di carattere pubblicitario derivanti dalla rapida diffusione e commercializzazione del videoclip musicale“, hanno spiegato i legali di Ater.

Ecco il video ‘incriminato’, pubblicato lo scorso marzo su YouTube, visualizzato quasi 7 milioni di volte: