Ancora spari in una scuola americana: 2 morti. Killer in fuga

Ancora una sparatoria nelle scuole degli Stati Uniti d’America, dopo la strage di Parkland.

Due persone sono state uccise nella sparatoria avvenuta nel dormitorio della Central Michigan University.

Il killer, ancora armato, è riuscito a scappare.

Le autorità locali sospettano che lo sparatore sia un 19enne afroamericano, James Eric Davis, e che le vittime fossero i suoi genitori che erano andati a prenderlo per l’inizio delle vacanze di primavera (Spring Break).

James Eric Davis

Il ragazzo ha i capelli corti, i jeans gialli e una felpa con un cappuccio blu. A quanto pare, ha assunto sostanze stupefacenti prima del duplice omicidio.

L’ateneo dov’è avvenuta la sparatoria ospita 23mila studenti. Il campus si trova a Mount Pleasant, a circa 10 chilometri a nord di Lansing, nella regione dei grandi laghi.

Tutte le scuole dell’area sono state chiuse.