Animali seviziati all’Isola dei Famosi, esposto contro Casella e Ferri

Sevizie a carico di due specie marine.

Questa l’accusa dell’AIDAA – Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente – contro due naufraghi dell’Isola dei Famosi: Giucas Casella e Marco Ferri.

L’esposto è stato presentato dal presidente dell’AIDAA, Lorenzo Croce, venerdì scorso, 2 febbraio.

Secondo quanto dichiarato dall’AIDAA, Casella, nella settimana fra il 22 e il 27 gennaio, avrebbe ucciso un polipo davanti le telecamere del reality e gli avrebbe strappato tutti i tentacoli, causando dolore e la morte al mollusco.

Dal canto suo, Ferri avrebbe falciato la testa di un pesce ancora vivo, perché non capace di rimuovere l’amo dopo averlo pescato in mare.

Due scene che sono avvenute davanti alle telecamere del reality show condotto da Alessia Marcuzzi e che ha come scenario l’Honduras.

Secondo l’AIDAA sono stati seviziati animali senza motivo ma con il solo scopo di attirare l’attenzione del pubblico.

Inoltre, l’AIDAA ha chiesto alla magistratura di accertare un’eventuale responsabilità anche da parte degli autori del programma, perché hanno trasmesso scene di violenze in fasce orarie in cui guardano la TV anche i minorenni.